Aguarde...

DALLO CHEF NUTRIZIONISTA: RICETTE ZERO GRANO -

ZERO GLUTINE



Produto disponível até 15min após 
a confirmação do pagamento!

Sinopse

Il grano ci fa male Partendo da alcune considerazioni come per esempio che i nostri antenati erano più magri di noi nonostante non svolgessero alcuna attività fisica, o che per esempio ai giorni nostri, pur praticando ore ed ore di fitness siamo comunque in sovrappeso. Se la mattina mangi un toast cadi in uno stato di torpore e letargia, se invece mangi uova e formaggio stai benissimo. Eliminare il grano vi renderà: Più intelligenti, più agili e più felici. Il grano dei nostri giorni non è come il grano di una volta. Negli ultimi 50 anni, infatti il grano è stato modificato per essere più resistente e non è più il grano dei nostri nonni. Il grano inoltre ci crea dipendenza, è come una droga di cui non possiamo fare a meno. Chi rinuncia al grano sperimenta una sorta di sindrome da astinenza: Affaticamento estremo, annebbiamento, irritabilità, poca concentrazione. Per eliminare il grano dalla vostra alimentazione lo dovrete sostituire con altri cibi, adeguati. Non si va incontro ad alcuna carenza nutrizionale quando si smette di consumare grano e altri cibi affini. Non soffrirete di alcuna carenza nutritiva se rinunciate a tutti questi prodotti. Oltre al grano si consiglia di eliminare anche i carboidrati, quindi ridurre o azzerare il consumo di questi cibi: Amido di mais e farina di mais, snacks come patatine o gallette, desserts come torte, crostate, gelati, cupcakes, riso bianco o integrale, patate, legumi, cibi senza glutine, succhi di frutta e bibite, frutta secca (mirtilli secchi, fichi secchi, datteri, albicocche secche, uva passa,) e altri cereali come quinoa, sorgo, grano saraceno, miglio e avena.

Detalhes do Produto

    • Ano de Edição: 2016
    • Ano:  2016
    • País de Produção: Canada
    • Código de Barras:  2001033730900
    • ISBN:  9781536562378

Avaliação dos Consumidores

ROLAR PARA O TOPO