Aguarde...

LA GALASSIA DI MADRE - II



Produto disponível em até 15min no aplicativo Kobo, após a confirmação  do pagamento!

Sinopse

"La galassia di Madre" è l’etichetta sotto cui è raccolta una saga a episodi, che pubblico a cadenza settimanale (salvo imprevisti) sul mio sito personale. Il presente volume raccoglie gli episodi dal 13 al 24, pubblicati tra novembre e febbraio, mantenendone la numerazione. Questa saga di fantascienza, più fanta che scienza, è ambientata in un futuro distante alcuni secoli, in cui la navigazione interstellare è praticabile e l’umanità ha cominciato a colonizzare alcuni pianeti limitrofi della galassia. Alcune colonie sono già state fondate, in una prima fase, e adesso una nuova ondata è pronta a partire, la cui destinazione è un pianeta battezzato “Madre”. Rispetto ai pianeti scelti in precedenza, Madre ha una sua peculiarità: su di esso, in passato, una civiltà aliena è sorta e svanita nel mistero, lasciando dietro di sé soltanto poche rovine. È la prima testimonianza di una intelligenza non umana che sia stata trovata, nel corso delle esplorazioni, e l’interesse è grande. In un lungo braccio di ferro, la Terra e le colonie più vecchie si sfideranno, per scoprire la storia di questa civiltà e impadronirsi dei suoi eventuali segreti, che potrebbero essere rimasti nascosti nelle viscere di Madre. O qualunque altra cosa ci sia su quel pianeta. Nel presente volume, prosegue la storia delle vite parallele dei due fratelli, introdotti nel primo volume, ma i pesonaggi secondari aumentano di numero e di spessore (almeno in teoria), diventando meno secondari di pagina in pagina (se ha senso parlare di pagine, in un testo digitale). Madre ancora non compare in diretta, ma arrivano i primi racconti di chi vi è stato e alcuni lavorano per raggiungere il nuovo pianeta: chi per studio, chi come colono, chi per altri motivi ancora, leciti o illeciti che siano. Nel frattempo, Lakshmi comincia a definirsi come una società ideale ma non troppo, o almeno ideale soltanto per un dato valore di "idealità": vi sono sacche discutibili, nella sua struttura sociale, ed è facile finirvi invischiati, per chi non le sa riconoscere. Forse pianeti meno regolari e meno benevolenti non sono poi così male, se la benevolenza si basa sul controllo totale. E nuovi pianeti si profilano all'orizzonte, ognuno con una propria storia...

Detalhes do Produto

Avaliação dos Consumidores

ROLAR PARA O TOPO