Aguarde...
 

IL VILLAGGIO TROGLODITA



Produto disponível no mesmo dia no aplicativo Kobo, após a confirmação  do pagamento!

Sinopse

Un lungo racconto autobiografico che prende inizio a Elat, il porto israeliano più meridionale sul Mar Rosso, dove alcuni ex-volontari dei kibbutzim lavorano alla giornata per sbarcare il lunario, dando allo stesso tempo corpo e vita a una comunità spontanea e assolutamente priva di strutture tra le grotte di alcune aride vallate, alla periferia della città. Da tale avvicinamento alla vita semplificata e primitiva imposta dal deserto, nasce nel protagonista il desiderio di allontanarsi dal clima troppo marcato di tensioni belliche che caratterizza il Medio Oriente, e matura presto l’idea di trasferirsi in India, nell’ipotetica convinzione di potersi ivi confrontare con un tipo di società più pacifica, nonché antitetica al modello sempre più esasperatamente meccanizzato dell’Occidente. Egli approda così dapprima a Cipro, per proseguire poi in una rapida carrellata attraverso una Turchia orientale non ancora toccata dal turismo, e bloccarsi infine in tale paese a causa di una epidemia di colera. L’accennare e descrivere esperienze fuori dal comune, quali un campo di quarantena, una micro-società di giovani baraccati nel deserto, due importanti città come Gerusalemme e Istanbul in stato di emergenza sanitaria, rinnovano e ravvivano il racconto fino al suo concludersi, senza dare assolutamente spazio all’invenzione e attenendosi invece rigorosamente al solo reale e vissuto. L’ironizzare infine su aspetti deleteri della società del tempo, ancora più salienti in quella di oggi, e in particolare con riguardo alla funzione dispotica e alienante di sport e televisione, fa parte integrante di tutta l’opera. Giuliano Asti è originario del quartiere cinese di Milano. Ha lavorato su pescherecci islandesi nel Mare Artico come in miniere di malachite in Israele; ha fatto l’agricoltore in diverse parti del mondo e occasionalmente il disegnatore in studi tecnici. Ha pubblicato sillogi di poesie e volumi di storie di viaggio. Suona vari strumenti musicali proponendo vecchio jazz di New Orleans e i canti tradizionali della Louisiana, accompagnandosi con un ukulele o un banjo. Per il Gruppo Albatros ha pubblicato Dell’albero e la pietra. Viaggio in Medioriente (2009), La via dell’Oreb. Viaggio sul Monte Sinai (2012), Acquaforte Africana. Avventura al lago Ciad (2013), Il capitano norvegese. Storie di terra e di mare in Nord Europa (2015).  

Detalhes do Produto

    • Ano de Edição: 2018
    • Ano:  2018
    • País de Produção: Canada
    • Código de Barras:  2020105876827
    • ISBN:  9788856789621

Avaliação dos Consumidores

ROLAR PARA O TOPO